Home / Massaggio / 5 oli naturali che rinforzano e facilitano la crescita dei capelli

5 oli naturali che rinforzano e facilitano la crescita dei capelli

Gli oli naturali rappresentano un’alternativa sana ed economica ai prodotti commerciali per rigenerare i capelli. Grazie alle loro proprietà crescono forti e sani.

La maggior parte delle persone attribuisce grande importanza alla salute e alla crescita dei capelli. Questo perché sono esposti a diversi fattori che possono indebolirli e causare effetti indesiderati, tra cui la caduta. Inoltre, soprattutto con l’arrivo della stagione estiva, la nostra chioma ha bisogno di attenzioni particolari essendo esposta ai raggi solari e alla salsedine che contribuisce a renderli secchi e poco vitali.

Ricorrere agli oli naturali è una delle migliori alternative, oltre che quella meno costosa, per prendersi cura dei capelli e farli crescere sani e belli. Di seguito elencheremo quelli più utilizzati e più efficaci al raggiungimento del nostro obiettivo di bellezza.

Oli naturali per la crescita dei capelli

 

Olio d’oliva

Il responsabile della riduzione delle dimensioni del follicolo pilifero e della calvizie potrebbe essere un ormone chiamato diidrotestosterone (DHT). In questo senso, l’olio d’oliva può essere molto utile in quanto contiene importanti antiossidanti che aiutano a bloccare la crescita di questo ormone. Inoltre, combatte i radicali liberi, stimola la circolazione sanguigna e fornisce nutrienti utili per la crescita dei capelli.

Come si usa?

Idealmente, dovrebbe essere applicato direttamente sul cuoio capelluto e sulle punte dei capelli e può essere miscelato con olio di rosmarino per ottenere risultati ottimali.

 

Olio di cocco

L’olio di cocco è composto da trigliceridi a catena media. Questi hanno la capacità di penetrare nella membrana cellulare dei capelli per nutrirli in profondità. È ricchissimo infatti di grassi saturi, in particolare di acido laurico, che svolge un’azione nutriente, emolliente e riparatrice sui capelli danneggiati a causa dell’esposizione quotidiana ad agenti atmosferici e lavaggi frequenti con shampoo. L’olio di cocco ridona lucentezza e morbidezza ai capelli riparando con il tempo anche le doppie punte ed elimina l’effetto crespo.

Come si usa?

Applicare un po’ di olio di cocco sui capelli e sul cuoio capelluto con un leggero massaggio. Può anche essere usato come ingrediente base per maschere per capelli insieme all’avocado.

Olio di avocado

L’olio di avocado contiene molte vitamine (come la vitamina E), minerali e acidi grassi. Viene utilizzato per le sue grandi proprietà antiossidanti, lenitive e ristrutturanti, soprattutto sui capelli secchi e sfibrati ai quali restituisce corpo e nutrimento favorendone la crescita.

Come si usa?

Applicare una buona dose di prodotto sui capelli asciutti concentrandosi sulle lunghezze e massaggiare delicatamente il cuoio capelluto. Avvolgere i capelli in un asciugamano di cotone e lasciare agire per circa 20 minuti. Lavare poi i capelli con uno shampoo delicato.

Olio di ricino

L’olio di ricino viene generalmente usato come lassativo naturale, ma possiede anche moltissime altre proprietà. Tra queste favorisce la ricrescita, oltre a bloccarne la caduta, dei capelli, rendendoli più spessi, corposi e luminosi. Le sue sostanze nutritive rafforzano i capelli per una crescita sana e veloce. Inoltre, contiene acido ricinoleico, che agisce come un agente antibatterico e antifungino e previene infezioni o funghi sul cuoio capelluto.

Come si usa?

Applicare su tutto il cuoio capelluto effettuando massaggi circolari delicati per 5-10 minuti e lasciare l’olio in posa per tutta la notte. Per evitare di ungere il cuscino, consigliamo l’uso di una cuffia. Al mattino procedere con il normale lavaggio dei capelli.

Olio di jojoba

L’olio di jojoba apporta il maggior numero di nutrienti ai nostri capelli. Ricco di acidi grassi monoinsaturi e di micronutrienti come vitamina A, vitamina B1, vitamina B2, vitamina B6 e vitamina E, viene assorbito facilmente dal cuoio capelluto e non ha effetti negativi sul naturale equilibrio della produzione sebacea. Inoltre, è in grado di lenire eventuali infiammazioni a livello del cuoio e può essere usato come antiforfora naturale. Idrata in profondità e restituisce morbidezza ed elasticità alla chioma.

Come si usa?

Può essere applicato sui capelli e sul cuoio capelluto, ma è necessario risciacquare abbondantemente. Potete anche aggiungerne qualche cucchiaio al flacone del vostro shampoo neutro per far apparire i vostri capelli più brillanti e idratati.

Guarda Anche

Yoga Festival a Bormio Terme

Bormio – In tutto il mondo il 21 giugno si celebra la giornata internazionale dello …